articoli di psicologia della Dott.ssa Letizia Del Carratore

risposte dello specialista Letizia Del Carratore

 6  risposte
  Vis. Profilo

Stare con lei o lasciarla? Come chiarire questo dubbio?

Apri domanda

Buongiorno Federico, più volte ha scritto che la sua ragazza è speciale, provi a scrivermi perchè per lei è speciale, che cosa intende?...

Dico basta o perdono ancora ?

Apri domanda

Buongiorno Arianna, non posso darle un consiglio su ciò che lei debba fare o decidere. Il consiglio invece che posso darle è quello di rivolgersi ad uno psicologo per comprendere ciò che desidera realmente e se la realizzazione di questo suo desiderio non sia ostacolato da paure o altro. Le risposte ci sono sempre basta avere la forza, il coraggio e la voglia di mettersi in cammino per cercarle. A volte in questa ricerca può essere utile un sostegno, un aiuto. Buona fortuna e buona ricerca Letizia Del Carratore...

Da troppo tempo non facciamo l'amore

Apri domanda

Buongiorno, comprendo perfettamente il suo malessere, sentirsi non desiderate da chi sia ama è profondamente doloroso. Per fare l'amore è importante, però, che ci sia complicità. Mi sembra che fra di voi non ce ne sia più. Riuscite a ridere e a star bene insieme? C'è qualcosa, qualche atteggiamento o comportamento che vi impedisce di essere complici? Credo che sarebbe importante riflettere e trovare delle risposte a queste domande. Un caro saluto Letizia Del Carratore...

Dolore insopportabile

Apri domanda

Credo che sarebbe utile riprendere il percorso di terapia. Deve imparare a conoscersi, a conoscere i suoi punti di forza e ad amare le sue debolezze. Con il tempo riuscirà a camminare con le sue gambe. Sono sicura che ci riuscirà. Un caro saluto Letizia Del Carratore...

Come posso non sabotare gli altri

Apri domanda

Buongiorno Alessandra Maria, credo che il focus non sia giudicare il suo pensiero, ma comprendere i motivi del suo funzionamento: perchè ha bisogno di "sabotare" gli altri per affermare se stessa, per avere un senso di validità interiore? Un funzionamento non è innato, ma si apprende nel tempo perchè è funzionale a qualcosa, in poche parole perchè "ci serve" per ottenere l'amore, il rispetto, l'attenzione dell'altro...Quando sentiamo un disagio significa che quel funzionamento adottato fino a quel momento non è più funzionale e, proprio pechè appreso, abbiamo il potere di modificarlo. Ovviamente ci vuole un pò di tempo e un aiuto. Un caro saluto Letizia Del Carratore...

Non stare bene con se stessi e fame "emotiva"

Apri domanda

Buongiorno Cristina, provi a comprendere i motivi del suo funzionamento: perchè ha bisogno di "riempirsi di cibo", quando ha iniziato? Inizi un percorso per conoscersi, per comprendere, per integrare e per accogliere i suoi punti di forza e di debolezza. Un percorso terapeutico potrà esserle d'aiuto. Un caro saluto Letizia Del Carratore...