Marco Ponta

Dott. Marco  Ponta  Psicologo Psicoterapeuta albo #6108 - Campania

  •  NA
    provincia
  •  RM
    provincia
  •  MI
    provincia
  •  19
    apprezzamenti

   Descrizione

Psicologo Psicoterapeuta di formazione Psicoanalitica , Psiconcologo, membro della IARPP "International Association for Relational Psychoanalysis and Psychoterapy" società internazionale di psicoanalisi relazionale, fondata da Stephen Mitchell, socio SIPO "Società Italiana Psico-oncologia", Psicoanalista in training presso l'istituto ISIPSè "Istituto di Psicoterapia in Psicologia del Sè e Psicoanalisi Relazionale". Collaboro con ASL Napoli 1 e Università Luigi Vanvitelli per attività clinica e di ricerca.

Da anni mi dedico con impegno e passione ad attività clinica e di ricerca, nonchè al lavoro con associazioni di volontariato, quali in particolare ALTS e ANDOS (associazioni che, sul territorio, si occupano di assistere a trecentosessanta gradi i pazienti oncologici), che mi hanno consentito di fornire un aiuto concreto alle persone che si sono rivolte me.

Lavoro con Adulti, Adolescenti, Famiglie, Coppie.

Prendiamoci CURA insieme dei tuoi bisogni.

PERCHÉ PARLIAMO DI CURA?

"In fondo a pensarci bene potrei non avere nulla, potrei farcela da solo". Questa frase potrebbe sembrarti familiare.

Eppure io ti invito a riflettere sulla parola “cura” e sul significato che questa potrebbe avere sulla tua vita. Ci sono diversi momenti della vita di ciascuno di noi che possono generare uno stato di sofferenza. Talvolta uscire da queste situazioni non è così semplice. Possono essere diversi i momenti della vita a cui mi riferisco, ma ciò che potrà fare la differenza per stare meglio sarà proprio la cura. Cura intesa come fondamentale processo di cura di sé che nasce dal renderci conto di avere bisogno di altro, nel nostro presente, per vivere meglio. Prenderci cura di noi stessi è quanto di meno scontato ci sia al giorno d’oggi, non ne abbiamo il tempo, talvolta non ne abbiamo le risorse, altre volte, invece, semplicemente non ci vediamo, non riusciamo a vedere dentro noi stessi, per cui potrebbe mancare anche la voglia.

Dedicare uno spazio di cura a se stessi è un primo passo verso la strada maestra che porta alla guarigione ed al benessere.

Indirizzo studio Marco Indirizzo studio Marco Indirizzo studio Marco Indirizzo studio Marco

   Consigliato dagli utenti

5 / 5 (15 persone)

   Percorsi di crescita

  • Intelligenza emotiva
  • Crescita personale
  • Omosessualità
  • Autostima
  • Relazioni e amore
  • Genitori e figli
  • Orientamento

   Approcci terapeutici

  • Terapia di coppia
  • Psicoanalisi
  • Terapia analitica
  • Terapia di gruppo
"Sono fatto così" è la più grande svalutazione che puoi importi. Sano è cambiare percorso. Sano è avere dubbi. Sano è sperimentare una forma diversa di sè.

 Caratteristiche

Info mezzi pubblici
Studio con condizionatore
Studio con toilette
Possibilità di VideoConsulenza

   15 Testimonianze vere di persone reali

Per privacy alcuni utenti hanno preferito rilasciare solo il nome

Rilasciata da Antonio il 12/01/2021

Ci siamo rivolti per un un'aiuto di coppia e ci ha aiutano tantissimo bravissimo molto professionale

Rilasciata da Mariachiara il 19/11/2020

Quando abbiamo deciso di concludere la terapia, ti ho detto di esserti grata, perché è così che mi sento. Prima di cominciare stavo malissimo. Stavo male e non riuscivo ad uscirne. Sentivo talmente "forte" questo malessere da parlarne con me stessa: quella che credevo fosse la ME migliore, quella forte, quella fredda, doveva redarguire la ME fragile, emotiva, ansiosa. Dopo un anno di terapia, e mi tradisce un pò di commozione mentre sto scrivendo, sto trovando un equilibrio tra le mie ME. Perché non c'è una me migliore ed una da nascondere. Mi viene in mente una canzone che amo di Levante, in particolare un pezzo che fa: "Salvami dalle mie mille me Portami lontano mille miglia via da me Lasciami tre le mie mille me Lasciami mostrare tutte le mie mille me Resto spesso al tuo cospetto a chiedermi Il prezzo da pagare per difendermi Dalle opposizioni delle mie metà Stare in equilibrio dentro la realtà" Le mie mille me. Però non sono più al punti di dover essere salvata da me, voglio essere lasciata lì, in equilibrio tra le mie mille me. E questo lo devo a te, al nostro spazio, alla terapia. So che la strada è lunga, e che la porta sarà sempre aperta, e probabilmente ho bisogno di sapere questo, perché un po' fa male pensare di non avere più questo spazio. Però al contempo penso che il percorso che abbiamo fatto sia in divenire, non è finito. Non finisce. E il senso di "non finito", che nella mia quotidianità a volte mi spaventa, stavolta mi piace, perché non è un compito da portare a termine, ma una continua evoluzione stimolante, a volte dolorosa, ma NECESSARIA e CURATIVA. Siamo alla fine, ed io ho sempre difficoltà ad esprimere le mie emozioni. Però voglio concludere con una sola parola, che io e te sappiamo cosa racchiude: GRAZIE

Rilasciata da Rossella il 16/11/2020

Poco meno di due anni fa ho deciso di rivolgermi al dottor Marco Ponta per lavorare su alcuni disturbi che mi rendevano la vita complicata, legati soprattutto all'ansia. In questo periodo di terapia, grazie al suo aiuto, ho imparato ad ascoltarmi, a sentire le mie vere esigenze, a fermarmi quando ne avevo bisogno, ad accettare anche i miei lati più difficili e in parte controversi. In Marco ho trovato grande professionalità unita a una forte umanità, cosa che mi ha permesso di affrontare questo percorso (anche a tratti complicato) in maniera serena e sentendomi sempre accompagnata. Oggi posso dire serenamente che i frutti del lavoro svolto assieme sono tangibili e presenti nella mia quotidianità e mi aiutano a vivere meglio, anche in un anno complicato quale questo 2020. A Marco va tutta la mia riconoscenza per avermi saputo guidare e supportare quando era più necessario.

  Richiedi appuntamento