Gabriele  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il

Agrigento

Invidia nei confronti della mia ragazza

Buongiorno, recentemente mi si è posto un problema che riguarda l’invidia e non saprei come risolverlo. Sono in una relazione a distanza da 4 mesi e da pochi giorni alla mia ragazza si è posta la possibilità di andare tre settimane negli stati uniti. Ora per noi questo vorrebbe dire che non ci potremmo vedere tutta l’estate perché essendo luglio l’unico mese che avremmo libero non ci potremo vedere per una settimana di vacanza e dovremmo aspettare per la prossima. Ora io penso che questo non sia un problema di distanza e lontananza, ci vediamo circa ogni due settimane e ad entrambi ci va bene e siamo innamorati, tutta via credo e mi vergogno tantissimo di essere invidioso delle due maggiori opportunità che le si sono presentate, nutro questo anche nei confronti del suo carattere alcune volte. Lei è molto estroversa e tende a fare molte amicizie cosa che io difficilmente riesco a fare. Non sono affatto felice di come mi sento, non dovrei assolutamente essere invidioso della mia ragazza e vorrei sapere come potrei risolvere il problema.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Fabiana Marra Inserita il 29/04/2022 - 21:08

Lecce
|

Salve Gabriele, la gelosia altro non è che la paura di perdita. Mi porrei proprio questa domanda: cioè lei come sta con le distanze? E le perdite? Un percorso le permetterà di capire meglio quale difficoltà sta emergendo in questo momento.
Vi auguro il meglio
Dott.ssa Fabiana Marra

Dott.ssa Mirella Caruso Inserita il 29/04/2022 - 10:50

Roma
|

Buongiorno Gabriele, le faccio i complimenti innanzitutto per la sua sensibilità. L'invidia è un sentimento difficile da gestire, si fa fatica anche a parlarne, ognuno di noi è pronto a dire " io non sono invidioso" oppure " non è per invidia che.." facendo fatica a riconoscere un sentimento che proviamo, sentiamo, ma tendiamo a rimuovere. L'invidia può essere estremamente distruttiva e tende a colpire l' oggetto invidiato. Gli gli vuole fare patire il prezzo di aver suscitato l' invidia con la sua ricchezza, la bellezza, la bravura ecc. Ora però l'invidia può essere anche un fatto positivo, purché sia guardata, riconosciuta, come sta facendo lei. Perché prova invidia della sua ragazza, che cosa lei possiede che Gabriele non ha..Come è arrivata a costruirsi l'opportunità di andare negli Stati Uniti e cosa lei non ha fatto per aprirsi una via, per darsi delle opportunità. E poi, anche lei desidera le stesse cose della sua ragazza oppure potrebbe desiderare altre cose, facendo un percorso diverso, alternativo..Ritornando all'invidia, la utilizzi per capire cosa le manca, cosa la trattiene, cosa la tiene legato e le impedisce di perseguire qualcosa che vorrebbe realizzare, ma è fermo, bloccato. In bocca al lupo!

Dott.ssa Roberta Italia Inserita il 28/04/2022 - 22:02

Carlentini
|

Salve Gabriele,
Da quello che scrive sembra che ci siamo delle cose che tra di voi vanno bene e di cui è felice. D’altro canto questi vissuti nei confronti “delle maggiori opportunità che a lei si presentano” unito al fatto che dice di non essere felice nel provare sentimenti che definisce di “invidia” sembrano portarla a porsi delle domande.
Rispetto a questo la possibilità di interrogarsi su cosa potrebbe aiutarla a vivere meglio con sé oltre che all’interno della relazione sembra un buon punto di partenza che si sta già prospettando.
Un saluto,
Dott.ssa Roberta Italia