Nadia  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il

Brescia

Problemi di attenzione e comprendonio

Gent.mi Dottori, sono una ragazza di venticinque anni, studentessa e lavoratrice (studio economia all'università e lavoro come impiegata contabile), che ultimamente sta riscontando una serie di gravi (a parer mio) problemi di attenzione e di comprendonio. Per "ultimamente" intendo da almeno un anno. Premetto che sono sempre stata una ragazza molto sveglia, quindi queste nuove "condizioni" mi pesano molto, perché sento che c'è qualcosa che non va in me. Faccio alcuni esempi per farvi capire cosa intendo: quando qualcuno mi parla molto spesso il mio cervello non registra le informazioni che sto ascoltando, quindi mi ritrovo a dover chiedere di ripetere; sbaglio a parlare invertendo le parole all'interno della frase, o pronunciando parole di senso opposto (per esempio "bianco" invece di "nero), o a volte anche le lettere all'interno delle parole; faccio fatica a concentrarmi quando studio (ho ripreso a studiare dopo circa un anno di pausa, in cui ho lavorato e basta); il mio senso pratico è quasi nullo, facendomi spesso fare brutte figure in mezzo alla gente; fatico a completare un unico compito alla volta; quando guardo un video mi ritrovo spesso a fermare e riportare indietro perché mi perdo alcuni pezzi; quando leggo mi capita spesso di leggere una cosa invece che un'altra. Questi sono solo alcuni degli esempi che mi vengono in mente. Sto provando a fare alcuni esercizi per migliorare quello che penso sia un problema di attenzione (per esempio ho ripreso a leggere, cosa che un tempo facevo regolarmente; sto facendo un po' di meditazione quando riesco e un po' di giochini logici sul telefono); però comincio a pensare che potrebbe essere un problema addirittura neurologico. Ho molta paura che siano i primi sintomi di una grave patologia, e nell'ultimo periodo tutto questo mi sta impedendo molto, soprattutto a lavoro. Ho notato che i sintomi si acuiscono quando dormo poco o quando sono molto stanca; a volte sento la mente come offuscata, impedendomi di ragionare lucidamente. Per favore, qualcuno mi dia anche solo un'idea di cosa potrebbe trattarsi. Tutto questo sta incidendo in maniera molto negativa sulla mia quotidianità, e ho molta paura di cosa potrei avere. Mi sento stupida, anche se so di essere una ragazza molto intelligente, però non riesco a trovare una soluzione a tutto questo.
Grazie molte a chiunque avrà la pazienza e la gentilezza di darmi un riscontro.
Cordiali saluti.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Manuela Leonessa Inserita il 02/07/2024 - 10:05

Torino
|

Buongiorno Nadia,
comprendo la sua preoccupazione, per questo motivo sarebbe necessario un consulto neurologico per affrontare al meglio la situazione. Capisco che di fronte a questa prospettiva pensare all’ipotesi peggiore sia immediato, ma vede i motivi per spiegare i suoi sintomi potrebbero essere molto più numerosi di quanto non immagini e non tutti disastrosi. Quindi faccia le cose con ordine, si accerti che non ci sia nulla di organico e poi potremo pensare ad altre spiegazioni. Mi tenga informata se lo desidera. Un saluto cordiale, dott.ssa Manuela Leonessa