R.  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/12/2020

Novara

Rapporto con amante

Buongiorno,
riassumo in breve una storia extraconiugale che ho da un annetto circa con una collega (entrambi sposati lei più grande di me di 5 anni : 52 anni io lei 57).
Ci siamo conosciuti nel 2007.
Anni trascorsi come semplici colleghi, improvvisamente quasi per gioco chattando inziamo a conoscerci sempre più (primavera 2018). Io le confido in parte tutta la mia vita, della sua so pochissimo. Durante questi mesi più volte lei ha sempre disprezzato il mio matrimonio , il mio passato dicendo che aveva vergogna per me negli anni addietro che io stessi accanto ad una moglie come la mia. (Da premettere che mia moglie non lavora, vive alle mie spalle). Mia moglie è obesa, la mia amante una bella donna fisico asciutto etc... Da premettere che la mia amante disprezza moltissimo le persone grasse e quindi ha trovato terreno fertile. Ogni volta che iniziano discussioni lei mi rivanga il mio passato (ma non tanto le relazioni che ho avuto prima del matrimonio ma quella con la mia attuale moglie). E' amante in quanto ci amiamo ed andaiamo a letto insieme ma a volte e sta diventando sempre più spesso mi rinfaccia questo mio passato.
Con mia moglie (abbiamo un bambino) abbiamo intrepreso le pratiche della separazione e con questo speravo che l'amante si calmasse ma invece no. Sono stato disperato per mesi non so cosa fare l'amo troppissimo, ma nello stesso tempo non ho mai tollerato questo suo fare rispetto al mio passato. Come mi devo comportare? Ancora di più questo suo atteggiamento è peggiorato dopo la separazione avvenuta nell'agosto 2020. Premetto che lei per vari motivi ha difficoltà a separarsi, oltrettutto ha continuato ad avere rapporti con suo marito fino a ottobre da quando poi ha deciso di non andare più a letto con lui, o meglio ci dorme solo a sua detta. Il marito a suo dire ha avuto una crisi ma lei ferma nel suo atteggiamento. Adesso lui pare si sia adattato alla nuova situazione, cioè accetta di vivere con lei pur non avendo più rapporti sessuali, pare che abbia capito che sua moglie avrebbe problemi fisiologici. Al di là di questo comunque lei continua ad avere insofferenza verso il mio passato e questo sinceramente mi fa molto male. Ci sono giorni che sto male davvero non so cosa fare. Si litiga ormai sempre. Ma l'amo non so che fare

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Matteo Radavelli Inserita il 07/12/2020 - 10:08

Arcore
|

Buongiorno,
è sicuramente una situazione complessa e comprendo possa causarle sofferenza. I consigli, riflessioni, che vorrei esporle sono due. Innanzitutto credo che sia importante ciò che risponde lei alla sua amante a fronte di ciò che dice\pensa rispetto la sua ex moglie. Comprendo che il pensiero negativo riguardo la sua ex moglie possa farla stare male, credo potrebbe esserle utile iniziare a pensare al perché lo permette, perchè non le risponde, perché non espone ciò che pensa a riguardo, difendendosi. Il secondo pensiero è riguardo ciò che scrive è che ritengo potrebbe esserle utile esporre e approfondire la situazione con un professionista, un supporto esterno potrebbe giovarle.
Resto a sua disposizione,
Dr. Matteo Radavelli