raffaella  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 21/07/2021

Bergamo

Come fare per togliersi una persona dalla testa? E' possibile?

Buongiorno a tutti,
vi scrivo perchè vorrei tanto parlare di una questione con cui non ho mai parlato con nessuno e che mi sta condizionando l'esistenza.
Ho una relazione stabile ormai da molti anni e progetti tra cui il matrimonio il prossimo anno, ma da quasi un anno ho in mente una persona.
Non so come definire questo sentimento: è qualcosa di quasi totalmente irrazionale in quanto conosco ques'uomo solo superficialmente ma passiamo buona parte della giornata vicini perchè lavoriamo insieme, anche se le occasioni per parlare sono rare. Nonostante ciò, come dicevo da quasi un anno, non riesco a togliere dai miei pensieri questa persona. Fantastico tantissimo, idealizzo, immagino situazioni e una storia, lo sogno quasi ogni notte. La sua presenza non mi lascia mai indifferente, e avverto la sua assenza. Non so come definirlo, ma sicuramente un profondo affetto lo provo.
Ho provato a concentrarmi sui suoi "difetti" per spegnere queste sensazioni ma non è cambiato quasi niente.
Non ha senso buttare via una relazione di anni, solo perchè magari manca un po' quella passione e quell'interesse che c'è all'inizio delle storie, per una persona che effettivamente conosco poco e che molto probabilmente non ha il minimo interesse nei miei confronti, eppure non c'è nulla da fare.
Faccio appello alla mia parte razionale, ma viene del tutto schiacciata da quella irrazionale; mi sento completamente travolta da questo legame che sento forte ma che sento solo io, mi condiziona la vita e mi fa sentire bugiarda e immatura, di fatti non ne ho parlato con nessuno e porto questo "peso" da sola perchè me ne vergogno.
Sto facendo seriamente fatica a vivere così la mia quotidianità.
Mi chiedo: da ora in avanti la mia vita sarà così? Combattuta e travolta da questi sentimenti?
C'è qualche modo per riprendere il controllo della propria mente e liberarsi da questi pensieri?
Grazie di cuore per la vostra attenzione!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Bennati Inserita il 26/07/2021 - 14:58

Lucca
|

Cara Raffaella,
non c'è niente di male nel fantasticare...lo facciamo tutti! A volte la nostra immaginazione si spinge oltre quello che vorremmo concederci e finiamo con il giudicarci in modo negativo. Talvolta dietro un desiderio c'è un bisogno insoddisfatto. Se la nostra realtà non ci appaga, non ci resta che volare con la fantasia. Ma fantastichiamo anche se la nostra vita è soddisfacente, perché fa parte dell'esistenza e non possiamo farci niente...se non ascoltarci. Si ascolti e dia libero sfogo ai suoi bisogni e desideri. Solo dando spazio a quello che sente riuscirà a comprendere quello che le sta accadendo. Non si giudichi, non sta facendo niente di male. Più un pensiero cerchiamo di scacciarlo e più questo si presenta più grande e invadente! Un caro saluto,
Dr.ssa Valentina Bennati