Anna  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/10/2021

Roma

Il mio compagno rifiuta l'intimità

Da mesi ormai il mio compagno rifiuta di avere rapporti intimi..quando provo ad approcciarmi a lui vengo sempre respinta, ciò mi crea una grande sofferenza e un senso di inadeguatezza, senza parlare delle infinite paranoie che affiorano, legate al fisico, a qualcosa che non va in me. Ho già accennato spesso a questo problema ma vorrei cercare di instaurare una discussione sana con lui, senza metterlo sotto pressione o in imbarazzo. Capisco che per un uomo è difficile parlare di queste cose..vorrei sapere il modo più giusto per iniziare questa conversazione e per risolvere il problema. Abbiamo passato un periodo molto stressante in cui litigavamo spesso, lui stesso mi ha detto che non ne aveva voglia proprio per i molti litigi..ora però è passato diverso tempo e stiamo molto meglio, più sereni...l'unica cosa che non funziona è la nostra intimità, ne sento molto la mancanza..grazie a chi mi risponderà.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Trebisacce Inserita il 05/10/2021 - 09:26

Roma
|

Cara Anna,
sicuramente l'aspetto intimo è importante in una coppia, soprattutto se l'interruzione della vita sessuale viene scelta da un partner e l'altro, sentendosi rifiutato, legittimamente inizia a porsi delle domande sulla propria avvenenza o sul desiderio provato. Come giustamente hai espresso la questione è molto delicata,e tu hai necessità di risposte alle tue domande e a trovare una soluzione.
Potresti iniziare con molta calma da esprimere al tuo compagno le tue emozioni rispetto al periodo che state vivendo, come ti senti, e i tuo dubbi rispetto al rapporto, senza accusarlo di nulla, ma semplicemente descrivendo il tuo stato d'animo in questa situazione e chiedendo in seguito a lui come vive quello che accade tra di voi. Questo sicuramente potrebbe aprire una finestra di dialogo sulle emozioni e se non dovesse bastare porre le basi per riavvolgersi assieme ad un professionista della coppia per risolvere il disagio.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Un caro saluto
Dott.ssa Loredana Trebisacce

Dott. Sacha Horvat Inserita il 04/10/2021 - 14:56

Milano
|

Buongiorno Anna,
spesso rabbia e risentimento rimangono sospesi nella coppia dopo periodi difficili, stressanti e conflittuali. Queste emozioni influiscono negativamente sulla relazione e sulla sessualità, rendendo difficile il contatto tra i partner e a volte complicando il funzionamento sessuale. Può accadere che nella coppia rimanga un "non detto", pensieri, emozioni e sentimenti che si bloccano, restando invisibili oppure molto difficili da comunicare all'altro e che possono comportare numerose reazioni tra cui distacco tra i partner e senso di inadeguatezza. ​
Potrebbe essere importante per voi, o inizialmente per il partner che ne sentisse il bisogno, iniziare ad esplorare le situazioni conflittuali passate insieme ad un professionista che possa aiutarvi a fare chiarezza e dialogare.
È possibile riprendere complicità emotiva e sessuale con il partner affrontando le ferite che un periodo complesso vi ha lasciato.
Un caro saluto
Dott. Sacha Horvat