G.  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 08/10/2021

Novara

Scoperto marito su siti incontri

Buonasera, vi scrivo perché sono veramente amareggiata e arrabbiata. Il mio convivente è sempre stato fissato col sesso, ultimamente mi ha detto di nuovo che sessualmente io non “ funziono” . Premesso che prende il Viagra da almeno 12 anni e ha 50 anni, quindi il problema non ce l’ho io, ultimamente l’ho visto “ strano”. Su istagram ha come “ amiche” donne con foto osé, quindi oggi ho richiesto amicizia di tutte e mi sono, a sorpresa, arrivati messaggi che collegano a siti di incontri o scambio di foto. Ci sono rimasta malissimo, ovviamente, e gliel’ho detto. Lui si è arrabbiato e ha negato, quando invece è certo che arrivano quei messaggi. Poi mi ha detto che sono ossessionata dalla gelosia, mentre non è vero. È vero che quando lo vedo “ strano” e cerco trovo sempre cose strane. Tipo 1 anno e mezzo fa erano sparite delle co di viagra, e aveva infilato i blister da 2 in scatole da 8( quindi mente in modo preterintenzionale) e quando avevo chiesto spiegazioni ha raccontato sempre un sacco di balle ( tipo che aveva venduto il viagra a un suo collega), che però io non riesco a dimostrare. Resta il fatto che ora non ho nessuna intenzione di festeggiare l’anniversario, ne’ di andare ancora a letto con lui. Già prima c’erano un sacco di problemi con la sua erezione, efficacia bla bla e io facevo finta che andasse tutto bene per non metterlo in difficoltà, adesso sinceramente che si aggiusti, visto che si cerca altre in giro. Non è che vado bene solo per le faccende pratiche in famiglia e non ho diritto ad essere abbracciata o di tenerezza. Sono anche una bella donna e non mi va proprio che mi manchi così di rispetto. Anche su istagram che si vedono le amicizie, non mi va che si veda che ha queste “ donne”, e poi anche nostro figlio che ha 19 anni gli ha detto che “ è un morto di f…”, forse lui conosce questi siti, anche se non ne abbiamo mai parlato.
Scusate lo sfogo, ma sono abbastanza giù di morale.
Grazie, buona serata.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Trebisacce Inserita il 11/10/2021 - 11:25

Roma
|

Cara G.,
dalla tua lettera oltre all'amarezza alla rabbia, emozioni perfettamente adeguate alla situazione che stai vivendo, si coglie anche delusione e stanchezza per una situazione che va avanti da anni e anche per l'incapacità del tuo compagno di assumersi le proprie responsabilità per le sue scelte e la pretesa che la colpa ricada su di te, accusandoti di gelosia e negando anche l'evidenza dei fatti.
Quello che voglio chiederti è il senso che ha per te questa relazione, cosa condividete, che tipo di bisogno soddisfa questo rapporto. Certamente l'aspetto sessuale è importante in una coppia, anche se le scelte in proposito, assumere medicinali, o esplorare nuove situazioni, dovrebbero essere condivise, e sempre nel rispetto reciproco.
Mi sembra di cogliere che tu venga anche denigrata, giudicata nell'intimità e non ti viene offerto quello di cui hai bisogno e diritto, affetto, tenerezza, rispetto e sincerità, cose certamente basilari in un rapporto equilibrato. Come hai benissimo descritto fare finta di nulla e andare avanti, dicendo a se stessi che va tutto bene per quieto vivere può funzionare per un po', ma prima o poi si riaffacciano malumori, insoddisfazione, amarezza e rabbia.
Il mio invito è a riflettere su questo ed eventualmente prendere le decisioni più giuste per te.
rimango a disposizione per qualsiasi cosa.
Scrivimi ancora se vuoi.
un caro saluto
Dott.ssa Loredana Trebisacce