Francesco  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il

Torino

Paura di una relazione?

Buonasera, sono un ragazzo di 28 anni e da alcuni mesi frequento una ragazza di 25. Ci siamo sentiti per messaggi per un paio di settimane e visti un paio di volte dopo le quali lei decise di chiudere i contatti perchè non era scattata la scintilla. Dopo un mese la incontro insieme ad un gruppo di amici ad una cena, l'incontro potrebbe sembrare casuale ma lei fece di tutto per essere presente quella sera. Il giorno dopo mi scrive e riprendiamo i rapporti. Mi dice di non volere una relazione e decidiamo di avviare una relazione senza etichette. Con il tempo mi accorgo che per "relazione senza etichette" lei intenda il fatto di sentirci constantemente ma vederci il meno possibile. Infatti abbiamo pochi rapporti sessuali e tende a disdire gli appuntamenti all'ultimo minuto. Le motivazioni a non voler una relazione cambiano di giorno in giorno, inizialmente dice di non voler una relazione perchè terrorizzata dalla possibilità di ferire o ferirsi (paura derivante dalle ultime relazioni), poi per paura che io possa fuggire qualora venissi a conoscenza di alcune sue caratteristiche e infine di non essere presa da me. Quest'ultimo concetto lo ribadisce spesso in varie occasioni, anche quando disdice gli appuntamenti. Mi dice che non riesce ad essere spontanea con me perchè lei non prova gli stessi sentimenti che provo io, tuttavia i fatti fanno pensare a tutt'altro. Infine, capisce di avermi ferito e decide di chiudere il rapporto ma mi chiede di continuare a sentirci perchè non mi vuole perdere. Non capisco se la causa principale sia la paura ad avere una relazione oppure se effettivamente non le piaccio abbastanza.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Poma Inserita il 14/05/2022 - 17:24

Bergamo
|

Buonasera Francesco, riguardo alla sua domanda, mi sento di dire che ipotizzo una paura di mettersi in una relazione più strutturata di questa ragazza: non appena il rapporto infatti si intensifica, sembra fuggire e allontanarsi, senza però voler perdere i contatti. La invito, dato che non abbiamo potere sulle altre persone, a provare a pensare alle sue dinamiche comportamentali quando si mette in una relazione, per eventualmente, capire qual è il suo contributo, in positivo e in negativo, in questa relazione.
Inoltre, si chieda lei in prima persona cosa vuole da questa ragazza e se valga la pena cercarlo in lei.

Cordiali saluti,
dott.ssa Valentina Poma