articoli di psicologia della Dott.ssa Chiara Rossignoli

risposte dello specialista Chiara Rossignoli

 4  risposte
  Vis. Profilo

Ama me e un’altra e vuole un rapporto poliamoroso

Apri domanda

Buongiorno Valentina, tra i fondamenti di una relazione ci sono il rispetto e la reciprocità, le decisioni sono prese insieme perchè vanno bene a entrambi non solo a una parte della coppia. Lei fa benissimo a continuare il suo percorso psicologico in modo da poter capire cosa fa stare bene lei e cosa vorrebbe da una relazione. Allo stesso tempo è importante capire se questo uomo può renderla felice dandole ciò di cui ha bisogno, e questo non significa essere egoisti, ma avere una relazione soddisfacente, nella quale anche i suoi desideri e bisogni vengono presi in considerazione. Sono d'accordo con la collega Bennati quando afferma che, anche se doloroso, è un percorso che può portare a una condizione di serenità. Essere in una relazione che non ci fa stare bene può provocare più dolore di quanto possa fare staccarsi, per questo motivo è fondamentale che lei capisca cosa la può rendere felice. Spero possa trovare presto la sua strada, Dott.ssa Chiara Rossignoli...

Relazione in crisi

Apri domanda

Buongiorno Martina, prima che lui se ne andasse le cose erano diverse oppure l'atteggiamento del suo ragazzo era sempre così possessivo? Lui ha per lei le stesse attenzioni che pretende da lei? Lei un domani vuole raggiungerlo dove si è trasferito? Credo che siano domande importanti per capire se il suo ragazzo si comporta così solo a causa della distanza oppure è la sua modalità di vivere la relazione in generale. Inoltre dà per scontato che lei si trasferisca, bisogna capire se anche lei è d'accordo o è una richiesta solo da parte del suo ragazzo. Credo che nel momento in cui lui la offende, la persona che manca di rispetto all'interno della coppia sia il suo ragazzo e non lei. Nella lettera si nota molto ciò che il suo ragazzo vuole e quali sono gli sbagli che lei ha fatto, manca però Lei, come si sente e cosa vuole, i suoi bisogni e i suoi desideri, cose fondamentali in un rapporto di coppia. Un caro saluto Dott.ssa Chiara Rossignoli...

Come superare la difficoltà di socializzazione?

Apri domanda

Buongiorno Cetti, credo che un percorso psicologico possa esserle di aiuto nel comprendere i suoi comportamenti e quindi quali passi fare per sentirsi meno isolata e a disagio. Potrebbe anche aiutarla a capire come mai gli altri le dicono che sembra arrabbiata o triste, quando lei non si sente in questo modo. Un caro saluto Dott.ssa Chiara Rossignoli...

Genitori oppressivi

Apri domanda

Buongiorno Anna, da quello che racconta sembra che i suoi genitori controllino buona parte della sua vita, da dove vive, alla relazione al lavoro. Il suo malessere forse deriva dal fatto che ora sente il bisogno di prendere lei il controllo, di fare ciò che fa stare bene lei e non ciò che decidono i suoi genitori per lei. Possiamo fare delle scelte che possono rivelarsi sbagliate, dal partner al cambio di lavoro, ma anche queste sono utili a formare il nostro carattere, a capire cosa vogliamo dalla vita e come migliorare in futuro. Se siamo costretti a fare sempre ciò che vogliono gli altri altri questo non può succedere. Il fatto che le manchi l'aria, senta ansia e si senta impotente sono probabilmente segnali che ha bisogno di un cambiamento nella sua vita, che la situazione che sta vivendo non la fa stare bene, quindi potrebbe partire da alcune domande: cosa la aiuterebbe a stare meglio in questo momento? Cosa vuole lei? Da dove può iniziare? Un caro saluto Dott.ssa Chiara Rossignoli...