Laura Peveri

Dott.ssa Laura  Peveri  Psicologa Psicoterapeuta albo #03/10767 - Milano

  •  MI
    provincia
  •  1
    apprezzamenti

   Descrizione

Disturbi trattati
  • Disturbi d'ansia (ansia generalizzata, attacchi di panico)
  • Disturbi dell'umore e depressione
  • Disturbi del comportamento alimentare (obesità, anoressia, bulimia, fame nervosa)
  • Disturbi legati allo stress
  • Problematiche nella vita di coppia
  • Disagio o difficoltà relazionali sociali o familiari
  • Difficoltà legate alle diverse fasi di vita
  • Trattamento dei traumi e del Disturbo post traumatico da stress con tecnica EMDR
  • Problematiche legate a separazione e divorzio
Ambiti di intervento

La terapia individuale si rivolge a:

  • adulti e giovani adulti
  • persone che soffrono di ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi alimentari, stress, dipendenza affettiva, scarsa autostima
  • persone che stanno vivendo un disagio psicologico legato a momenti di vita critici (lutto, perdita del lavoro, separazione, gravidanza, depressione post-partum, menopausa, pensionamento, etc.)

La terapia individuale prende in esame sia la persona nella propria dimensione individuale, sia le relazioni che fanno parte della sua vita nei diversi contesti della quale fa parte. Questo doppio livello di osservazione offre una visuale più ampia grazie alla quale diventa possibile impostare un percorso terapeutico arricchito di molti elementi utili generatori di effetti positivi sull'esito della terapia.

La terapia di coppia si rivolge a:

  • coppie con difficoltà comunicative e relazionali o in conflitto
  • coppie in aperta crisi coniugale
  • coppie che stanno affrontando cambiamenti (convivenze, matrimonio, figli)

La consulenza di coppia si pone due finalità. In primo luogo si propone di accrescere nella coppia la consapevolezza di "cosa non va bene" ovvero delle modalità relazionali e comunicative inadeguate presenti nella coppia che contribuiscono a generare ed alimentare la crisi. In secondo luogo si propone di aiutare la coppia a trovare un "nuovo modo di stare insieme", di dialogare, ascoltarsi e comprendersi.
Lo psicologo sostiene la coppia durante la consulenza con alcuni colloqui congiunti e, a volte, alcuni colloqui individuali, durante i quali è possibile chiarire gli elementi della storia individuale dei partner che influenzano la coppia e determinano la crisi.

Il trattamento dei traumi con la tecnica dell'EMDR si rivela utile per l'elaborazione di:

  • piccoli e grandi traumi vissuti nell'età dello sviluppo, i cui effetti sono ancora presenti
  • esperienze di vita stressanti (lutto, malattia cronica, conflitti coniugali, cambiamenti destabilizzanti, etc.)
  • eventi traumatici quali disastri naturali (terremoti, inondazioni, etc.)
  • eventi traumatici provocati dall'uomo (violenze sessuali, abusi, incidenti particolarmente gravi etc.)

EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è stato riconosciuto come uno dei metodi più efficaci nel favorire l'elaborazione di un trauma e impedire che questo determini conseguenze psicologiche pesanti. Più precisamente l'EMDR può essere definito come un metodo terapeutico che sfrutta il naturale processo di autoguarigione del cervello. In condizioni normali il nostro cervello è infatti in grado di portare gli individui spontaneamente verso la risoluzione del disagio associato ai traumi. Tuttavia può anche capitare che, in condizioni di stress traumatico, il meccanismo naturale di autoguarigione si blocchi e l'esperienza stressante non venga adeguatamente elaborata dal cervello. Quando questo si verifica l'esperienza traumatica resta "intrappolata" nel cervello e continua a provocare disturbo e sofferenza psicologica nell'individuo. L'EMDR permette di riattivare i meccanismi di elaborazione dei traumi sbloccando gli eventi rimasti in sospeso nella mente.

La terapia familiare si rivolge a:

  • nuclei familiari, o individui adulti che vivono nel contesto familiare e che stanno affrontando un disagio legato a difficoltà specifiche o a cambiamenti nel loro ciclo di vita.

Le sedute familiari consentono di evidenziare che, solitamente, il problema non può essere ascritto solamente al membro sintomatico: in ragione delle relazioni esistenti tra i vari membri della famiglia, la partecipazione di tutto il nucleo al processo terapeutico permette alla famiglia stessa di essere coinvolta nel processo di cambiamento, per trovare un nuovo assetto nelle relazioni familiari e nuovi equilibri tra i membri, maggiormente funzionali al benessere di ciascuno.

Il mio approccio teorico-metodologico

Nel mio lavoro seguo un approccio sistemico-relazionale.
Coerentemente con tale orientamento ritengo che il disagio psicologico possa essere colto attraverso l'osservazione delle relazioni umane e in particolare di alcune relazioni peculiari e necessarie per lo sviluppo di ogni individuo ovvero quelle che vengono a costituirsi all'interno del nucleo familiare.
Le sofferenze emotive e affettive sono profondamente intrecciate con il tipo di relazioni in cui siamo inseriti fin dal momento della nascita e il dolore di oggi può trovare un senso ricostruendo la storia di quelle stesse relazioni.
Focalizzo l'attenzione sul processo di comunicazione tra le persone oltre che sulle caratteristiche peculiari del singolo, questo perché penso che la gestione delle problematiche avvenga attraverso l'attivazione sia delle risorse dell'individuo sia di quelle del contesto relazionale.
Il modello che seguo punta quindi a integrare diagnosi relazionale e diagnosi individuale sotto due punti di vista: osservare come una relazione "sbagliata" possa produrre un disagio personale, e comprendere come la famiglia costituisca una risorsa fondamentale per migliorare un certo tratto di personalità.

Cosa faccio

Accolgo, accompagno, sto accanto e sostengo le persone aiutandole a:

  • gestire ed elaborare eventi stressanti (lutti, separazioni, malattie, perdita del lavoro, cambiamenti di vita, etc.)
  • dare nuovi significati agli eventi presenti e passati
  • far riemergere risorse personali non più percepite
  • trovare nuove modalità per affrontare le difficoltà che si incontrano nei diversi cicli di vita
Indirizzo studio Laura
Lo psicologo non ha ancora pubblicato
informazioni sul suo tariffario.

   Percorsi di crescita

lo psicologo non ha ancora inserito percorsi di crescita...

   Approcci terapeutici

lo psicologo non ha ancora inserito approcci terapeutici...